Gli esami del sangue per l’artrite reumatoide: tipi e cosa sapere

L’artrite reumatoide (RA) è una condizione autoimmune che provoca infiammazione nelle articolazioni. Un medico lo diagnosticherà dopo aver considerato i sintomi di una persona e i risultati di un esame fisico, esami del sangue e studi di imaging.

I medici possono testare campioni di sangue per diversi marcatori di sistema infiammatorio e immunitario che sono generalmente presenti in a persona che ha RA.

Questo articolo discute i tipi di esami del sangue che possono aiutare a determinare se una persona ha RA. Discute anche altri metodi per diagnosticare la condizione.

esami del sangue per RA

Di seguito sono riportati alcuni esami del sangue che un medico può ordinare se pensa che una persona possa avere RA. Di solito, il medico preleva diversi campioni di sangue da una vena per condurre i diversi test.

Il medico potrebbe non ordinare tutti i test di seguito. I test che scelgono dipenderanno dai sintomi della persona e dal risultato dell’esame fisico.

Quali sono i 12 primi segni di RA? Scopri qui.

peptide citrullinato anti-ciclico

Questo test cerca un auto-anticorpo specifico chiamato peptide citrullinato anti-ciclico (anti-CCP). Circa il 75% delle persone con RA avrà anti-CCP.

Se una persona ha anticorpi RA e anti-CCP, ha RA sieropositiva. Le persone con RA sieronegativa hanno RA, ma non hanno anticorpi anti-CCP.

Per interpretare i risultati, il medico li guarderà accanto a quelli di un test del fattore reumatoide (RF), che questo articolo descrive in dettaglio in seguito. Il medico probabilmente valuterà i risultati come segue:

anticorpi CCP positivi e RF positivo La persona probabilmente ha ra. Anticorpi CCP positivi e RF negativo La persona ha RA iniziale o è probabile che lo sviluppino. negativo Anticorpi CCP e RF negativo La persona ha una più bassa possibilità di sviluppare RA.

L’intervallo normale di anti-CCP è 0 –20 unità per millilitro (ML). Se una persona ha più di questo, può avere RA.

Scopri di più sulla RA sieropositiva e sieropositiva qui.

Fattore reumatoide

Questo test misura il livello di RF, che funge da anticorpo contro le globuline gamma, che sono un tipo di proteina normale nel sangue.

L’intervallo RF normale è 0-20 unità per ml. Avere un livello più alto di questo potrebbe indicare l’AR, ma questo da solo non conferma la presenza della condizione. Diverse altre condizioni di salute possono aumentare i livelli di RF nel corpo e circa il 5% delle persone con alti livelli di RF non ha RA. Allo stesso modo, circa il 20% delle persone che hanno RA non hanno alti livelli di RF. Questo è il motivo per cui i medici potrebbero aver bisogno di altri test, come il test anti-CCP, per confermare una diagnosi.

In alcuni casi, alcuni virus possono innescare sintomi simili a quelli dell’AR e portare a un test RF positivo risultato. Esempi di virus che possono causare ciò includono il parvovirus B19 e l’epatite C.

Una persona cannabisvital oil si trova in farmacia potrebbe aver bisogno di avere ulteriori test, come un test di anticorpi di epatite C, per escludere queste infezioni virali. Detto questo, un medico potrebbe dover testare virus come il parvovirus se esiste un rischio comprovato di esposizione, ad esempio se una persona è entrata in contatto con un gruppo a rischio, come i bambini.

Scopri di più sul test RF e sui suoi risultati qui.

Anticorpo antinucleare

Questo test cerca alti livelli di anticorpi antinucleari (ANAS). Queste sono proteine ​​del sangue che possono attaccare il nucleo di una cellula, distruggendo la cellula.

ANAS può essere presente nelle persone con una serie di condizioni, tra cui RA, scleroderma, sjögren e malattia di tessuto connettivo misto. Per questo motivo, un risultato positivo su un test ANA da solo non può confermare che l’AR sia presente.

Scopri di più sul test ANA qui.

Proteina C-reattiva

Questo test controlla la presenza di proteina C-reattiva (CRP), che il fegato produce in risposta all’infiammazione nel corpo. La proteina aiuta a regolare le reazioni immunitarie e i risultati di un test CRP possono indicare un’infiammazione sistemica.

La presenza di CRP può indicare un’infiammazione ovunque nel corpo e un risultato di test positivo può indicare RA o un’altra condizione, come diabete, obesità, sindrome metabolica, malattie cardiache, depressione o malattia polmonare.

La maggior parte dei laboratori considera che la gamma CRP normale è inferiore a 1 milligrammo (mg) per litro.

Scopri di più sul collegamento tra RA e CRP qui.

Tasso di sedimentazione degli eritrociti

Questo test misura la velocità con cui i globuli rossi in un campione di sangue insieme e si accontentano nella parte inferiore di un tubo di prova per un’ora. A volte anche i medici lo chiamano il tasso SED. Può indicare se c’è o meno infiammazione nel corpo.

Altri fattori oltre all’AR, come l’infezione e l’età avanzata, possono portare a un alto tasso di sedimentazione degli eritrociti (ESR). I risultati di una persona possono anche variare nel tempo.

Per i maschi, le tariffe ESR normali vanno da 0 a 20 millimetri (mm) all’ora, a seconda della loro età. Per le femmine, l’intervallo normale è 0-30 mm all’ora, a seconda della loro età. Queste gamme tendono ad essere più alte nelle persone di età superiore ai 50 anni.

Scopri di più sul test ESR e sui suoi risultati qui.

Tiping del tessuto antigene leucocitario

Questo test controlla un marcatore genetico chiamato antigene leucocitario umano (HLA).

Alcuni studi suggeriscono che circa il 60% dei casi di AR può essere ereditato. Se una persona ha antigeni specifici, potrebbe significare che hanno una maggiore probabilità di sviluppare RA. Tuttavia, altri fattori, come l’uso del tabacco, possono anche innescare la condizione.

I marcatori HLA nel sangue possono aiutare a indicare la probabilità di sviluppare una condizione immunitaria come l’AR. Questi marcatori possono anche essere un segno di un’altra condizione, come la spondilite anchilosante o l’artrite reattiva.

Lyme sierologia

I medici usano alcuni test per escludere altre condizioni che causano sintomi simili a quelli simili a quelli simili di ra. Questo test rileva la presenza di anticorpi che indicano la malattia di Lyme.

Se una persona ha fattori immunitari sierologici di Lyme, può significare che hanno la malattia di Lyme anziché RA.

Acido urico

L’acido urico è un prodotto di scarto che tende ad essere presente in quantità elevate quando una persona ha la gotta, che è un’altra forma di artrite infiammatoria.

Una persona ha in genere un alto livello di urico L’acido, noto anche come iperuricemia, quando i loro livelli ematici sono superiori a 800 mg al giorno negli uomini e 750 mg al giorno nelle donne. Quando ciò accade, la persona ha maggiori probabilità di avere Gout di Ra.

Scopri di più sui test di acido urico qui.

Count emocrocchini

Il sangue completo Il test di conteggio (CBC) controlla i globuli bianchi del sangue, che sono responsabili della lotta con le infezioni e della coagulazione del sangue, e dei globuli rossi, che portano ossigeno in tutti gli organi del corpo usando l’emoglobina proteica.

Fare un test CBC può essere utile per le persone con RA perché tendono ad essere anemici. Ciò significa che potrebbero non avere abbastanza globuli sani.

Se il livello di emoglobina di una persona è inferiore a 12 grammi (g) per decilitro (DL) nelle femmine o meno di 13 g per dL nei maschi, i medici li classificheranno come anemici. L’AR può essere una potenziale causa.

Pannello metabolico completo

Questo test controlla la funzione del fegato e dei reni. Guarda i livelli ematici di sodio, potassio, cloruro, glucosio, creatinina (che misura specificamente la funzione renale) e aspartato transaminasi e alanina transaminasi (che misurano specificamente la funzione epatica).

alcuni farmaci per trattare RA può avere un impatto sul fegato e sui reni. Sulla base dei risultati del test, un medico può regolare i farmaci di una persona.

Modi aggiuntivi per diagnosticare RA

Oltre agli esami del sangue, i seguenti fattori possono aiutare i medici a fare una diagnosi di RA:

  • La presenza di sintomi dell’AR, come gonfiore e dolore nelle mani, ai polsi e alle ginocchia
  • Studi di imaging che suggeriscono danni alle articolazioni o rivelano aree piene di liquidi intorno a loro
  • campioni di fluidi articolari che cercano cristalli di acido urico o altri composti

che riceve una diagnosi pronta è la chiave. Ottenere un trattamento precoce può aiutare a rallentare la progressione della condizione.

I risultati di una combinazione di esami del sangue possono aiutare i medici a diagnosticare o escludere l’AR. I medici usano anche studi di imaging e esami fisici per aiutare a determinare la causa dei sintomi di una persona.

Prima di fare un esame del sangue, una persona dovrebbe verificare se è necessaria una preparazione, come il digiuno.

Leggi questo articolo in spagnolo.

  • Artrite reumatoide
  • Blood/Ematologia
  • Dispositivi medici/diagnostica

Contents

Product has been added